GIOACCHINO MURAT E L’UNITA’ D’ITALIA

BICENTENARIO DELLA CAMPAGNA MURATTIANA DEL 1815
COMITATO PROMOTORE DEL BICENTENARIO
Assemblea organizzativa – RICCIONE 8 Novembre 2014
Comuni presenti:
CASTEL di SANGRO
OCCHIOBELLO
RIMINI
TOLENTINO (che rappresenta anche MACERATA e POLLENZA)
La prima assemblea del Comitato Promotore del Bicentenario, oltre che aver permesso ai rappresentanti dei Comuni e delle Associazioni interessate al Bicentenario Murattiano di conoscersi personalmente dopo mesi di contatti telefonici e e-mail, ha delineato i punti principali necessari all’organizzazione della promozione e diffusione delle Celebrazioni del Bicentenario estese all’intero territorio nazionale.
Per quanto sopra si pone a verbale i contenuti principali della discussione:
Si è evidenziata la necessità di instituire una Segreteria Unitaria che faccia capo ai singoli Comuni e un Ufficio Stampa per i contatti con le testate giornalistiche nazionali e con le reti televisive nazionali.
L’ufficialità del Comitato Promotore deve essere garantita da ogni singolo Comune partecipante attraverso opportune Delibere comunali contenenti mandati operativi, scopi, obbiettivi e il relativo sostegno economico.
I rappresentanti del Comune di Occhiobello si rendono disponibili, oltre che a stilare una bozza di delibera che ogni singolo Comune potrà adattare alle proprie specifiche esigenze, a farsi carico della Segreteria Unitaria dietro un adeguato compenso da stabilire e che sarà suddiviso fra i Comuni partecipanti.
Ogni singolo Comune o Associazione, allo scopo di dare la massima diffusione degli eventi, dovrà avere un sito internet dedicato al Bicentenario contenente i link degli altri siti in rete in modo tale da promuovere programmi e manifestazioni di tutti i Comuni partecipanti.
Si discute sul Manifesto che si propone di affiggere in ogni Comune partecipante e sul territorio circostante sia internamente negli spazi pubblici e non solo (Municipi, Biblioteche, Circoli e Associazioni, ecc.) per tutto l’arco temporale del Bicentenario (Marzo- Ottobre 2015) che all’esterno a cura di ciascun Comune nel periodo specifico della propria Celebrazione Murattiana.
L’Ass.ne Tolentino 815 presenta delle bozze preparatorie del manifesto sulla base di una carta d’Italia del periodo Napoleonico (1806), si decide che il manifesto dovrà contenere i singoli programmi in forma sintetica oltre ad un logo, e che il titolo potrebbe essere quello del presente verbale.
I rappresentanti del Comune di Castel di Sangro contatteranno il Comune di Napoli che risulta aver manifestato la volontà di aderire alle Celebrazioni del Bicentenario.
L’assemblea si conclude con la piena soddisfazione dei partecipanti sulle questioni trattate e che non appena saranno maturi ulteriori sviluppi si organizzerà un nuovo incontro.
Il verbalizzante
Alberto Cespi
(Ass.ne Tolentino 815)

Pin It on Pinterest

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: