Decreto n. 663 Cosenza dell’8_6_1810

La cittadinanza onoraria a Re Gioacchino Napoleone. E’ il minimo che la Città di Cosenza dovrebbe conferire a Re Gioacchino Murat per le opere realizzate e/o messe in cantiere durante il suo Regno. Queste informazione, altrimenti di difficile reperimento, son contenute nel Decreto n. 663 dell’8/6/1810 nel quale Re Gioacchino Napolene Decreta la la Città di Cosenza le seguenti opere pubbliche:

  1. Restaurazione e formazione dei condotti fogniari;
  2. La Costruzione di un nuovo pubblico Cimitero;
  3. La Costruzione di un Teatro;
  4. L’Illuminazione pubblica della Città come quella esistente nella Capitale Napoli.

Sono tutte opere che farebbero tremare i polsi anche al più brillante e volenteroso governante odierno ma Lui non solo Decreto di Fare quanto sopra ma soprattutto indicò pure le fonti di finanziamento dalle quali reperire le risorse necessarie per realizzarle.

Pin It on Pinterest

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: