TITOLO: CELEBRATA A PIZZO LA FESTA DEL 157° ANNIVERSARIO DELL’UNITA’ D’ITALIA
Oggi 17 marzo 2018 con inizio alle ore 10:30 in Pizzo presso l’Aula Magna dell’Istituto Omnicomprensivo -Sezione Nautica ed Aeronautica è stato festeggiato il 157° Anniversario dell’Unità d’Italia. La Festa è stata organizzata dall’Associazione Culturale Gioacchino Murat Onlus in collaborazione con il Comune di Pizzo, l’Istituto Omnicomprensivo ed il Parco Regionale del Decennio Francese in Calabria.
La celebrazione prevista dall’art. 1, comma 3, legge 23 novembre 2012, n. 222) che così recita:« La Repubblica riconosce il giorno 17 marzo, data della proclamazione in Torino, nell’anno 1861, dell’Unità d’Italia, quale «Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’inno e della bandiera», allo scopo di ricordare e promuovere, nell’ambito di una didattica diffusa, i valori di cittadinanza, fondamento di una positiva convivenza civile, nonché di riaffermare e di consolidare l’identità nazionale attraverso il ricordo e la memoria civica».
Presenti le Autorità Civili e Militari di Pizzo, un folto gruppo di soci e simpatizzanti dell’Associazione culturale G. Murat Onlus di Pizzo ed alcune classi del Biennio dell’Istituto con i relativi professori. Con un’Aula Magna riempita fino all’inverosimile ha introdotto l’evento culturale il Presidente dell’Associazione Murat Onlus il dottore Giuseppe Pagnotta che ha ricordato a tutti la ricorrenza del 17 marzo sancita dalla legge che dà una risposta concreta al bisogno sentito da molti di ricordare gli uomini e gli avvenimenti del Risorgimento.
Al Centro della Festa un tavolo con quattro relatori che hanno ricordato con brevi interventi alcuni dei principali eventi e relativi protagonisti del Risorgimento Meridionale. Il Prof. Vincenzo Villella, che prossimamente presenterà un libro su Murat, ha ricordato il tentativo di unità di Re Gioacchino Murat, la Prof.ssa Vincenzina Perciavalle ha affrontato nel suo intervento la tematica della Carbo – Massoneria con i moti del 1820-21 ed il sacrificio di Michele Morelli. Il Dott. Vincenzo Ruperto ha centrato il suo intervento sui movimenti rivoluzionari del 1848 che portarono alla Battaglia dell’Angitola ed al Sacco di Pizzo. La serie d’interventi è stata completata dal Prof. Domenico SORACE che ha trattato il personaggio Benedetto MUSOLINO con sullo sfondo l’epopea garibaldina e la spedizione dei Mille. Ha condotto l’evento il Prof. Daniele Marino. Durante la Festa sono stati eseguiti musiche e canti patriottici a cura del Soprano Claudia Andolfi accompagnata dal Maestro Francesco ARENA. La Festa è stata conclusa, nella soddisfazione generale con grandi complimenti ed applausi ai relatori ed agli organizzatori. Un applauso particolarissimo e meritatissimo ai ragazzi dell’Istituto che hanno seguito i lavori nel massimo silenzio ed partecipato attivamente allo stesso, attraverso la preparazione di pannelli illustrativi del Risorgimento italiano e calabrese in particolare. Al termine l’esecuzione dell’Inno Nazione ha concluso la festa.
Pizzo li 17/3/2018
IL PRESIDENTE
Dott. Giuseppe Pagnotta

Pin It on Pinterest

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: